Iscriviti alla Newsletter

English Version

Prenota il libro

Siti Consigliati

Ritrovaci su Facebook

Guardaci su YouTube

Seguici su Twitter

Seguici su Google+

Regolamento ARTOI

1.  Il regolamento è valido per tutti i soci, presenti e futuri dell’Associazione ARTOI, costituita con scrittura privata del 08/11/2010 registrata presso la Direzione Provinciale dell’Agenzia delle Entrate di Viterbo il 11/11/2010, e regola sulla base di quanto previsto dallo Statuto vigente, la vita associativa.

2 – MODIFICA

Il presente regolamento decorre dalla data di approvazione dell’Assemblea dei soci iscritti a tal data. Sarà valido sino a quando l’Assemblea, su proposta del Consiglio Direttivo, non lo modificherà.

Per la modifica di alcune parti di tale Regolamento, è necessaria una richiesta con lettera scritta da parte di almeno il 30% dei soci, spedita a mezzo posta raccomandata a/r o e-mail.

Il Consiglio Direttivo, a maggioranza dei 2/3, ha la facoltà di prendere in essere la richiesta e di ridiscutere il Regolamento in Assemblea qualora lo ritenga opportuno.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

L’aspirante socio è tenuto ad accettare il contenuto dello statuto, del regolamento interno e ad accettare il pagamento della quota di iscrizione associativa annuale.

L’aspirante socio deve compilare il modulo di iscrizione preparato dal Consiglio Direttivo, dove riporterà tutti i dati personali, compreso l’indirizzo di posta elettronica, che verrà utilizzato per le comunicazioni ufficiali.

L’aspirante socio/ il socio iscritto può richiedere la variazione dei dati al Consiglio Direttivo o al Tesoriere, che provvederà ad aggiornare il registro degli Associati.

Il modulo di iscrizione potrà essere compilato sul sito dell’Associazione, oppure stampato, compilato e spedito per posta o fax alla sede centrale dell’Associazione o consegnato direttamente ad un membro del Consiglio Direttivo.

Al Consiglio Direttivo partecipa d’ufficio anche il Direttore Scientifico.

L’aspirante socio dovrà presentare, oltre alla domanda di iscrizione debitamente firmata, un curriculum vitae aggiornato per dimostrare la propria attitudine allo scopo dell’Associazione.

Il Consiglio Direttivo, ricevuta la domanda, decide alla prima riunione utile, sull’ammissione dei nuovi soci che abbiano fatto richiesta, sarà necessaria la valutazione favorevole di due Consiglieri congiuntamente al parere vincolante del Presidente e del Direttore Scientifico.

Il voto espresso dai singoli consiglieri non deve essere notificato né all’assemblea né all’aspirante socio stesso.

In caso di accettazione del socio, il Consiglio Direttivo comunica l’esito positivo della iscrizione tramite i recapiti forniti.

A decorrere dalla data di accettazione il socio, che viene iscritto sul Registro degli Associati, viene considerato socio a tutti gli effetti con tutti i diritti ed obblighi derivanti.

Il socio verserà la prima quota associativa entro 30 gg dall’accettazione della domanda, secondo le modalità prescritte nello statuto e da questo Regolamento, anche se trattasi di data di ingresso infra annuale, sarà comunque versata la quota associativa per l’intero ammontare annuo.

L’aspirante socio potrà richiedere nuovamente l’iscrizione soltanto quanto non sussisteranno più le cause che ne hanno determinato la mancata accettazione.

ISCRIZIONI SOCI ORDINARI

All’atto della adesione le persone fisiche possono decidere di iscriversi come soci ordinari. Questi saranno tenuti al versamento della quota stabilita dal Consiglio Direttivo nei 30 gg successivi alla sua accettazione.

Le persone giuridiche possono iscriversi all’Associazione come soci ordinari, possono partecipare all’Assemblea con la nomina di un legale rappresentante che avrà diritto di voto in nome dell’Ente.

ISCRIZIONE SOCI BENEMERITI

Il socio benemerito non ha l’obbligo di pagare la quota associativa annuale in virtù del fatto che questa tipologia di soci effettua un lascito o una erogazione o una donazione all’Associazione di cui condivide le finalità. Il Consiglio Direttivo stabilirà la quota minima da versare per essere qualificati come soci benemeriti.

ISCRIZIONE SOSTENITORE

Le persone fisiche possono iscriversi come volontari o amici. Questi non hanno l’obbligo di pagamento della quota associativa annuale, possono partecipare alla Assemblea ma non hanno diritto di voto.

E’ ammesso un contributo volontario, a partire da una soglia minima di euro cinquanta, da considerarsi quale donativo, da persone fisiche o persone giuridiche, che pur non essendo iscritti come soci all’Associazione ne condividono lo spirito e lo scopo, con l’assoluto divieto di corrispondere, a fronte di tale contributo, da parte dell’ARTOI, beni o servizi.

DOVERI DEI SOCI

I soli soci ordinari che all’atto dell’adesione hanno accettato lo Statuto ed il Regolamento, sono tenuti a partecipare attivamente e promuovere la vita e la crescita dell’Associazione. Per raggiungere tale scopo i soci non si devono limitare a presenziare alle attività ed agli eventi promossi dall’Associazione, ma si devono fare promotori attivi delle stesse attività verso l’esterno, specialmente nella loro area di appartenenza.

Devono promuovere forum, incontri, e contribuire alla crescita scientifica dell’Associazione attraverso ricerche scientifiche e/o bibliografiche.

Nel caso in cui uno o più soci dovessero, con il loro comportamento professionale o attraverso tutte le vie di divulgazione medico-scientifiche e non, recare danno morale o materiale od ostacolare il regolare svolgimento delle attività o la crescita dell’Associazione, potranno essere dichiarati decaduti dalla qualifica di socio dal Presidente, sentito il Consiglio Direttivo ed il Direttore Scientifico.

La decadenza da socio sara’ automatica per morosita’ di quota associativa annuale dopo terzo sollecito mensile inoltrato per e-mail.

DIRITTI DEI SOCI

A fronte del contributo annuale associativo il socio ha diritto a:

  • partecipare gratuitamente a tutti i corsi organizzati esclusivamente dall’Associazione;
  • ottenere uno sconto su eventi formativi e non esclusivamente organizzati dall’Associazione e/o da enti convenzionati.

SEDI DELL’ASSOCIAZIONE

E’ istituita in Roma una Sede centrale operativa dell’Associazione. In questa sede sono svolte le attività di Segreteria. Ogni socio potrà usufruire degli spazi messi a disposizione dalla Struttura accettante previo contatto con la Direzione Amministrativa e sanitaria e fatte salve tutte le formalità sanitarie del caso.

Potrà essere richiesta l’apertura di un Centro ARTOI in località nazionali ed internazionali.

Il Centro ARTOI ha autonomia giuridica ed amministrativa ed opera con un proprio codice fiscale e una propria partita Iva. Prima dell’apertura di qualunque Centro ARTOI deve essere chiesta preventiva autorizzazione all’Associazione Nazionale ARTOI e deve essere dichiarata la piena conoscenza e condivisione dello Statuto e del Regolamento, che dovranno essere rispettati in ogni clausola in essi contenuta.

Ogni Centro Artoi dovrà relazionare annualmente l’attività professionale svolta all’interno del Centro in modo da consentire all’Associazione Nazionale il controllo e la verifica dei requisiti richiesti per partecipare al “Mondo Artoi”.

Il Centro dovrà rispettare tutte le norme statutarie e del regolamento. Dovrà inoltre avere caratteristiche idonee aderenti agli indirizzi di scopo e missione dell’Associazione.

All’interno delle sedi i pazienti debbono essere in grado di usufruire delle seguenti prestazioni di trattamento integrato: Agopuntura, Antroposofia e trattamenti di medicina funzionale e biointegrata, fitoterapia, ipertermia oncologica, masso-fisioterapia, nutrizione, omeopatia, omotossicologia, psicologia, tecniche yoga, protocolli di prevenzione primaria, secondaria e terziaria in campo oncologico nonché tutte quelle procedure in linea con le linee guida ARTOI e con le metodologie terapeutiche validate nel congresso annuale.

Il Centro Artoi si caratterizzerà per la presenza di tutte queste discipline o parti di esse. I Centri si chiameranno “Operativi” quelli a carattere regionale, e Centri “Affiliati” quelli che saranno aperti in diversi altri luoghi. In entrambi i casi dovrà essere apposta una targa/insegna dell’Associazione.

Ogni nuovo Centro dovrà presentare domanda di affiliazione alla Sede centrale e provvedere alla predisposizione della documentazione per la valutazione della effettiva attività di medicina integrata.

Per fregiarsi del titolo di sede affiliata ed operativa dovrà essere stabilito quanto di seguito specificato :

  • Il socio ARTOI deve condividere le finalità etico-culturali dell’Associazione ed aver conseguito l’iscrizione ad uno degli Ordini professionali relativi;
  • Caratteristiche medico / funzionali- Ogni centro ARTOI dovrà possedere i seguenti requisiti minimi:
    1. Medico chirurgo con qualifica di Referente/Responsabile ARTOI, con le seguenti caratteristiche: specializzazione in Oncologia; specializzazione in Medicina Interna, Master universitario in oncologia integrata o titolo equipollente;
    2. Medico Agopuntore, Omeopata, Omotossicologo, Nutrizionista.
    3. Biologo-nutrizionista con esperienza documentata in oncologia integrata.
    4. Psicologo.
    5. Fisioterapista.
  • Supporto economico ad ARTOI: i vari membri facenti parte di ciascun Centro ARTOI dovranno effettuare l’iscrizione annuale in qualità di socio ordinario.

E’ istituito un Comitato Nazionale a cui faranno parte tutti i rappresentanti regionali. Avrà lo scopo di divulgare la mission dell’Associazione e di tutte le attività a livello capillare (regionale, provinciale, comunale) e di organizzare eventi nazionali e locali. E’ cura del Consiglio Direttivo il controllo delle attività svolte dalle varie sedi.

L’autorizzazione al fregio di Sede dell’Associazione ARTOI ha durata biennale e verrà rinnovata solo se in linea con i punti precedenti.
In caso di riscontro di un uso improprio del marchio della Associazione o di attività non in linea con quelle dell’Associazione, verrà immediatamente revocata l’autorizzazione al fregio di Sede dell’Associazione ARTOI ed avviate eventualmente tutte le pratiche legali del caso.

INCARICHI AI SOCI

E’ istituita la carica di Vicepresidente Operativo, VPO, che avrà la responsabilità di sviluppare l’attività dell’associazione dal punto di vista organizzativo e finanziario. Saranno di sua competenza le seguenti aree : Finanza , Marketing e sviluppo , Information tecnology , Sviluppo Social media. Egli dovrà preparare i piani in accordo con la “mission” e la “vision” dell’associazione e sarà responsabile della strategia di sviluppo.
Il VPO viene nominato dall’Assemblea dei soci.

Il Consiglio Direttivo ha facoltà di affidare incarichi di rappresentanza ai soci che abbiano manifestato la disponibilità ad impegni maggiori nella vita dell’Associazione. Tali incarichi hanno carattere temporale limitato e possono prevedere in casi straordinari e selezionati, un rimborso economico dopo aver esibito i giustificativi delle spese anticipate e/o sostenute.

NORME TRANSITORIE

Il ruolo centrale della Sede Nazionale presuppone una costante interazione con le realtà periferiche che consenta un monitoraggio continuo delle attività delle stesse in modo da ottenere una rappresentazione in tempo reale delle varie realtà costituitesi.

E’ quindi indispensabile che i contatti tra la Sede Nazionale e i Centri periferici e gli stessi Centri Artoi, fra di loro, abbiano il carattere della tempestività e della continuità.

Si ritiene quindi prioritario che tutti i Centri siano dotati di sistemi computerizzati completi di fax, internet e posta elettronica personalizzata (per esempio CentroArtoi.Milano@_____, CentroArtoi.Verona@,ecc…).

Qualora i singoli Centri collaborassero con altre realtà associative per attività programmatiche d’insieme, di tali attività dovrà essere preventivamente informata la Sede Nazionale, che, concessane l’autorizzazione al Centro richiedente, nel caso di avvenimenti di spessore nazionale e consultato il Comitato Direttivo, potrà regolamentarne l’esecuzione, in accordo con le realtà periferiche e le Associazioni o Enti di riferimento, tramite la stipula di apposite convenzioni, a tutela e garanzia di ogni soggetto partecipante.