CREMA DI ZUCCA CON CECI, CAPRINO E PEPE NERO

CREMA DI ZUCCA CON CECI, CAPRINO E PEPE NERO

Ingredienti x due persone:

Zucca 500 gr

Ceci secchi 150 gr

Formaggio caprino morbido 100 gr

Olio di oliva e.v. 2 cucchiai

Pepe nero q.b.

Sale q.b.

Rosmarino ½ rametto

Aglio 1 spicchio

Limone 1 spruzzatina

NB: in caso di trattamento chemioterapico non utilizzare il pepe nero in quanto potrebbe interferire con diversi farmaci

Procedimento:

Preparazione ceci secchi: mettere i ceci in una ciotola e ricoprirli completamente con acqua a T° ambiente e lasciarli in ammollo per 12 ore circa. Finito l’ammollo, sciacquarli bene e versarli in una pentola con acqua bollente, aglio e rosmarino e farli cuocere per massimo 2 ore tendendo la fiamma bassa.

NB. chi non ha tempo di lasciare in ammollo i legumi secchi e successivamente lessarli, può utilizzare quelli già cotti in barattolo di vetro, l’importante è sciacquarli bene sotto l’acqua prima dell’utilizzo. In questo caso, per ottenere gli stessi valori nutrizionali, la quantità di ceci in barattolo deve essere di circa 350 gr.

Durante la lessatura dei ceci preparare e cuocere la zucca: togliere la buccia, tagliare la zucca a cubetti, riporli nel cestello di una vaporiera e lasciar cuocere per 15 minuti.

NB. chi non ha una vaporiera può utilizzare semplicemente uno scolapasta che, una volta posizionato su una pentola con dell’acqua bollente, funzionerà da cestello per gli alimenti.

Unire i ceci, la zucca, 50 gr di caprino, il limone spremuto e frullare fino a che il piatto non assume una consistenza morbida e cremosa. SI può aggiungere acqua per raggiungere la consistenza desiderata

NB. Chi ha usato i ceci già cotti da barattolo di vetro può aggiungere nel frullatore lo spicchio d’aglio e gli aghi di ½ rametto di rosmarino.

Impiattare e condire con olio di oliva e.v. a crudo, il pepe nero e i restanti 50 g di caprino tagliato a piccoli dadini.

Costo x due persone:

6 euro

Tempo impiegato

12 ore per ammollo legumi + 2 ore lessatura + 20 minuti per il resto della preparazione

Attributi del piatto

Quando: cena

Stagione: autunno

Principali metodi di cottura: al vapore

Principali metodi di cottura: lessatura

Costo: medio

Tempo di preparazione: alto

Dedicato a chi fa: prevenzione, remissione, malattia

VALORI NUTRIZIONALI A PERSONA

  • valore energetico 520 kcal
  • carboidrati 47 gr di cui zuccheri 9 gr
  • lipidi 25 gr
  • proteine 26 gr
  • fibre 11 gr

 

 

fonte: crea

Metodi di cottura scelti:

  • La cottura al vapore ha il grandissimo vantaggio di preservare gran parte delle sostanze nutritive che, con altri metodi, verrebbero perse con l’acqua di cottura. Inoltre, la temperatura rimane costante e non eccessivamente elevata contribuendo così a mantenere le proprietà nutrizionali ma anche il sapore e la consistenza.
  • L’olio di oliva è sempre consigliato aggiungerlo a crudo In modo tale da preservare il più possibile i polifenoli e la vitamina E che vengono purtroppo degradati dal calore.
  • La lessatura ha il grande vantaggio di essere rapida ma purtroppo provoca una perdita della maggior parte delle vitamine, minerali e composti fitochimici presenti nell’alimento.

Perché è un piatto che fa bene?

  • La zucca è un ortaggio ricchissimo di un carotenoide chiamato beta-carotene dotato di proprietà antiossidanti soprattutto a livello della pelle. La zucca, quindi, risulta essere particolarmente indicata per tutti quei pazienti che devono sottoporsi a trattamento radioterapico.
  • I ceci grazie all’elevato contenuto di fibre insolubili contribuiscono ad abbassare l’indice glicemico e insulinemico del pasto e quindi tenere sotto controllo i processi infiammatori.

La fibra, inoltre, funziona da “spazzino” rimuovendo rifiuti, tossine e quindi proteggendo verso tante forme di cancro, soprattutto quelle dell’apparato gastrointestinale.

I ceci sono ricchi di proteine, vitamine e minerali tra cui il ferro; si tratta però di ferro vegetale (difficile da assorbire), per questo è necessario aggiungere al piatto il limone, perchè grazie alla vitamina C rende il ferro maggiormente assimilabile.

  • Il caprino è un formaggio ricco di proteine di elevato valore biologico, ossia costituite da amminoacidi essenziali. Tra questi spicca la presenza della cisteina, precursore del glutatione, un potente antiossidante.

Il caprino è importante anche per l’elevato contenuto di vitamina A, minerali come fosforo, magnesio, potassio e soprattutto calcio. Il consumo di questo alimento può aiutare a prevenire problematiche ossee in tutte quelle pazienti sottoposte a terapia ormonale.

Alimento da consumare con moderazione visto l’elevato contenuto di grassi saturi.

X