Il bortezomib, comunemente noto con il nome commerciale di Velcade®, è una sostanza che appartiene a una nuova classe di farmaci antitumorali mirati, i cosiddetti inibitori della crescita tumorale. In particolare, il bortezomib è un inibitore del proteosoma, un gruppo di enzimi presenti in tutte le cellule del nostro organismo di cui controllano la funzione e la crescita. Questa classe di molecole agisce contro i tumori in modo più selettivo rispetto alla chemioterapia tradizionale, in quanto riconosce alcune proteine che si trovano sulla parete delle cellule tumorali o all’interno della cellula, ovvero blocca i meccanismi con i quali le cellule si riproducono; siccome queste proteine si trovano solo in piccola parte anche sulle cellule sane, ne risulta che l’azione sia mirata verso le cellule tumorali. Gli inibitori della crescita tumorale possono uccidere le cellule tumorali o solamente impedire che si sviluppino.

Il bortezomib si utilizza attualmente per il trattamento del mieloma multiplo in pazienti che sono già stati sottoposti, senza successo, ad almeno un’altra terapia o a trapianto di midollo osseo, oppure non sono eleggibili a quest’ultimo trattamento. Sono attualmente in corso degli studi clinici per verificarne l’efficaciaanche per il trattamento di altri tipi di tumore.

Qual’è il principio d’azione

Il bortezomib è il primo inibitore del proteosoma a essere introdotto nella pratica clinica. Il suo principio d’azione è molto innovativo e si differenzia da quello dei convenzionali farmaci antitumorali poiché influenza diversi meccanismi di regolazione agendo su più target cellulari. Il bortezomib, bloccando l’attività del proteosoma, influisce su diverse proteine fondamentali per la regolazione del ciclo cellulare. Ciò si traduce nella morte delle cellule neoplastiche.

X