Lo sviluppo di inibitori della proteina farnesil transferasi, quali R115777 e lonafarnib, è derivato dall’osservazione che la proteina ras, per acquisire le sue proprietà biologiche, deve essere attivata dalla farnesil transferasi. In uno studio di fase I la somministrazione di R115777 in pazienti affetti da tumori solidi in stadio avanzato è risultata efficace. L’attività antineoplastica di lonafarnib è stata valutata in studi di fase I, sia in monoterapia sia in combinazione con la chemioterapia, con una buona tollerabilità ed efficacia.

X