Oncologia e Covid19

ARTOI IN PRIMA LINEA PER COVID19

Il presidente Massimo Bonucci e altri medici dell’associazione sono stati inseriti nella task force della Protezione Civile

Il nostro presidente, il dottor Massimo Bonucci, è stato inserito in una shortlist di 100 medici che saranno mandati in prima linea per aiutare con la loro professionalità ed esperienza la popolazione italiana colpita dal Coronavirus.

Con lui, ma in zone diverse di Italia, altri medici di ARTOI: la dottoressa Maria Bernadette Ligabue è già a lavoro a Reggio Emilia così come la dottoressa Francesca Andreazzoli nella Versilia, il dottor Lorenzo Anelli al policlinico militare Celio, la Dottoressa Marina Aimati e il Dottor Elio Martin nei rispettivi ambulatori di base, in provincia di Roma e di Treviso e il Dottor Giuseppe Lupi a Torino.

Per venti giorni, le competenze del dottor Bonucci, che oltre ad essere oncologo è anche anatomo-patologo saranno spese nel Nord Italia, più precisamente a Brescia.

Il dottor Bonucci aveva risposto con prontezza all’appello rivolto dalla Protezione Civile ai medici italiani, per aderire alla task force che andrà a supportare le strutture sanitarie delle regioni più in difficoltà per l’emergenza Coronavirus.

Si tratta di costruire una forma rapida di intervento: i medici selezionati, tra cui figura ora il nome del nostro presidente, si affiancheranno a quelli della sanità regionale e a quelli volontari, che già stanno prestando la loro opera negli ospedali dove vengono accolti i malati di Coronavirus.

Rassicuriamo comunque i pazienti di ARTOI sul fatto che il dottore non perderà contatto con loro durante questa trasferta, e sarà disponibile la sera via web.

X