Il prodotto naturale Lianhua Qingwen come proposta terapeutica al Coronavirus: i medici di ARTOI fanno chiarezza sul suo effetto sui pazienti di Covid-19 e sul suo utilizzo.

Si chiama Lianhua Qingwen, ed è il prodotto naturale, figlio dell’esperienza cinese dell’epidemia di Coronavirus, nominato in questi giorni dai media italiani come proposta terapeutica al virus.

Ma qual’è la composizione del prodotto, quale il suo effetto sul paziente di Covid-19 e soprattutto, il preparato è in commercio in Italia?

Rispondiamo a queste domande con i medici di ARTOI.

Composizione ed effetti sui pazienti di Covid-19 del Lianhua Qingwen

Il preparato in questione, chiarisce ARTOI, è uno dei tre preparati di Medicina Tradizionale Cinese (MTC) utilizzati per migliorare la complicazione polmonare dei pazienti affetti da COVID 19. I medici cinesi lo hanno portato in Italia, insieme a tutto quanto potesse essere di aiuto al popolo italiano nell’affrontare l’emergenza del virus. Si tratta di un mix di estratti di piante di cui conosciamo singolarmente gli effetti. In particolare i principi attivi fanno riferimento a polifenoli, triterpeni, antrachinoni, iridodiadi ed altro ancora (si contano 12 tipi di piante e ben 61 principi attivi). Le sostanze di cui parliamo sono tutte ben conosciute dalla comunità scientifica e sono in grado di dare vantaggi in termini di riduzione dell’infiammazione sistemica, anti-edema, riduzione della produzione di citochine pro-infiammatorie, e non ultimo alcune di esse hanno anche una azione più specifica verso il parenchima polmonare”.

Il preparato si trova in Italia e può essere usato nel nostro paese?

Ecco come rispondo i medici di ARTOI:

  • questo prodotto non è in commercio in Italia e non può essere somministrato in Italia: in Italia è necessario usare quello che i nostri organi di controllo (AIFA) permettono di usare, come fanno tutti i medici ARTOI;
  • occorre sempre fare attenzione a proposte che non abbiano il sostegno del medico curante o dello specialista;
  • ARTOI ha sempre avuto un occhio di riguardo e rispetto verso la Medicina Tradizionale Cinese (MTC) e, nelle sue scelte terapeutiche, utilizza ampiamente molecole che provengono da piante e funghi considerati nella MTC, ma si avvale di quei preparati che si vendono in farmacia, autorizzati dal Ministero della Salute, con provenienza da luoghi di produzione certificati e contenenti i principi attivi purificati estratti dalle matrici vegetali.

Non a caso, proprio ai  farmaci naturali ARTOI dedica un ampio spazio su questo sito in cui sono descritte ed illustrate le caratteristiche e gli effetti biologici delle sostanze che i medici di ARTOI prescrivono.

Per qualunque dubbio o chiarimento i medici di ARTOI sono a disposizione dei loro pazienti, ai quali raccomandano comunque il massimo rispetto delle norme emanate dalle Autorità Sanitarie.

X