PORRIDGE CON FIOCCHI DI AVENA, PINOLI E CACAO

PORRIDGE CON FIOCCHI DI AVENA, PINOLI E CACAO

Ingredienti x due persone:

Latte di avena 400 ml

Fiocchi di avena 60 g

Pinoli 2 cucchiai

Cacao amaro in polvere fondente 1 cucchiaio

Procedimento:

Versare i fiocchi di avena in una ciotola, coprirli con acqua tiepida e lasciarli in ammollo per un’oretta circa.

Una volta che saranno ben morbidi, versarli in un pentolino, aggiungere il latte e accendere il fuoco.

Girare di tanto in tanto

Quando i fiocchi di avena avranno assorbito quasi del tutto il latte spegnere il fuoco.

Trasferire il porridge in una ciotola e guarnire con i pinoli e il cacao.

PANCAKE  CON RICOTTA E CANNELLA

Costo x due persone:

4 euro

Tempo impiegato

1 ora per l’ammollo 5 minuti per la cottura

PORRIDGE CON FIOCCHI DI AVENA, PINOLI E CACAO ricetta

Attributi del piatto

Quando: colazione

Stagione: qualsiasi

Principali metodi di cottura: in padella

Costo: basso

Tempo di preparazione: basso

Dedicato a chi fa: prevenzione, remissione, malattia

VALORI NUTRIZIONALI A PERSONA

  • valore energetico 280 kcal
  • carboidrati 35 gr

di cui zuccheri 9 gr

  • lipidi 10 gr
  • proteine 9 gr
  • fibre 7 gr

fonte: crea

Metodi di cottura scelti:

  • La cottura in padella ha il vantaggio di essere molto veloce, pratica e permette di conservare le caratteristiche organolettiche. Se eseguita in maniera corretta non provoca la perdita nutrienti però bisogna fare attenzione a non esagerare con la temperatura altrimenti le vitamine termolabili (vitamine B1, B2, B5, acido folico, A, C ed E) si degradano. Inoltre, la cottura non deve essere troppo prolungata altrimenti si rischia di “bruciacchiare” l’alimento con conseguente formazione di sostanze tossiche.

Perché è un piatto che fa bene?

  • L’avena è un cereale altamente digeribile, povero di zuccheri semplici e ricco di lisina, un amminoacido essenziale difficile da trovare nel mondo vegetale. Grazie alla presenza di beta-glucani, i carboidrati del cereale vengono assimilati lentamente in modo tale da non provocare picchi glicemici e insulinemici.
  • Il cacao amaro fondente e i pinoli, grazie ai loro grassi buoni, aiutano ad abbassare l’indice glicemico del pasto e tenere sotto controllo la produzione di insulina.
  • A causa della consistenza che assume il piatto, dovrebbero evitare questa colazione i pazienti che durante il trattamento farmacologico stanno avendo nausea e vomito.
  • Piatto dotato di elevato potere saziante, pertanto è consigliato ai quei pazienti con un buon appetito
X